5.5.10

Schifezze digitali

UNA NOTA PER me stesso, altrimenti poi me ne dimentico. Adobe Digital Editions per Mac è fatto male in una maniera imbarazzante. Serve a tutto tranne a quello che dovrebbe servire: gestire e far leggere i libri. Ci credo che Amazon prima e Apple adesso stiano cambiando la faccia a questo mercato. Il mio computer sta diventando sempre più "Adobe-free" oltre che "Microsoft-free", dal punto di vista del software installato. Non perché è software proprietario. Perché è software fatto male, almeno per Mac. E quindi io lo sego.

2 commenti:

Gloutchov ha detto...

Che ci vuoi fare... l'unica cosa a cui non riesco a rinunciare di Adobe è Photoshop... indispensabile per disegnare le copertine dei miei ebook! :D

Anonimo ha detto...

Parole sante...
Purtroppo mentre per i bellissimi prodotti della Microsoft ci sono delle valide alternative (ormai l'ultima licenza che ho acquistato e usato è un Office '98), alcuni prodotti Adobe sono e rimangono indispensabili, per quanto cari e poco performanti.
Nik