19.12.14

The Ascension (2014)

IL 2014 STA finendo con il botto, per quanto riguarda i telefilm. In particolare, The Ascension - miniserie di fantascienza in sei episodi di cui per adesso tre trasmessi - è notevole. Acchiappa una serie di temi intriganti, dal gusto per gli anni Sessanta stile Mad Men a The Truman Show con chissà quali altri possibili sviluppi, ed è molto ben fatta.

La trama: un’astronave generazionale (partono in 600 e dopo cento anni arriveranno i nipoti) sta attraversando il cosmo. Siamo all’anno 55 della missione, iniziata a cavallo tra gli anni Cinquanta e Sessanta, in piena era Kennedy. La tecnologia è quella, i costumi e la cultura anche: niente rivoluzione sessuale, rock, punk, Andy Warhol e 11 settembre per l’equipaggio, che continua ad avanzare nel freddo cosmo, ultima speranza del’umanità, ed è ormai composto solo da persone nate all’interno della nave, cioè che non hanno mai visto la Terra. E le sorprese tante, già dalla prima puntata (quindi occhio agli spoiler). La primissima scena: l’omicidio di una ragazza che mette in moto gli avvenimenti raccontati nella storia.

Molto, molto interessante...

Nel cast anche Tricia Helfer, che fa molto Battlestar Galactica (oltre ad attirare l’attenzione del pubblico maschile di SciFy, il canale Usa che l’ha prodotta). Manca qualcosa allo show per raggiungere il successo di Battlestar (un po’ più di mordente forse), ma siamo comunque a notevoli livelli per adesso. 

14.12.14

We don't really follow up.

DOMENICA UGGIOSA E piovosa. Ma pur sempre con Doonesbury di Garry B. Trudeau.


7.12.14

Six new arcs?

DOMENICA A NEW York con il buon vecchio Doonesbury di Garry B. Trudeau. E c'è pure il sole! E soprattutto sta ritornando l'autore dalla lunga pausa...


30.11.14

They grow up so fast.

LA DOMENICA PRIMA della partenza, con Doonesbury di Garry B. Trudeau.


24.11.14

Un nuovo software per bloggare

DOPO TANTO TEMPO, provo un nuovo software per bloggare. Uno strumento di pura scrittura, che non offre alcun tipo di “fronzolo”, solo testo, formattazione con Markdown o menu contestuali e poche altre raffinatezze, come quelle per la gestione delle immagini e per lo schermo in modalità giorno/notte...
Devo dire: notevole. Si prende da qui.

23.11.14

16.11.14

They don't want us to know!

DOONESBURY DI GARRY B. Trudeau a JFK, nella lounge di Delta, aspettando di andare a LAX. Non come tutte le domeniche, in effetti.


14.11.14

A lezione nella scuola digitale del futuro

SI STA PARLANDO da parecchio tempo di scuola digitale. Un esercizio di teoria che ha poca pratica per chi la scuola l'ha già fatta, come noi adulti. Per una volta non ci si limita a parlare di scuola digitale, ma si potrà andare a lezione per capire come la tecnologia può rivoluzionare la didattica. Tutti potranno trasformarsi in studenti per assistere alle lezioni secondo i nuovi metodi didattici e le diverse sperimentazioni sulla base delle tecnologie che stanno cambiando la scuola italiana.

L’appuntamento è fissato per il 15 novembre a Milano (ore 10), all’Istituto Leone XIII (via Leone XIII 12), in occasione di Tablet School 3, il terzo meeting nazionale degli studenti organizzato dal Centro Studi ImparaDigitale, e sarà fruibile anche in streaming sul sito di ImparaDigitale, di Telecom Italia e di Fondazione Telecom. Ma è più divertente andarci di persona che non in streaming...

Nel corso della mattinata nelle aule dell’Istituto Leone XIII saranno simulate lezioni sulla base dei diversi metodi didattici, facendo scuola in classi scomposte e classi 3.0 e con lezioni sulla base di flipped classroom, riproducendo modalità per la costruzione di contenuti autoprodotti, imparando il linguaggio della programmazione informatica, utilizzando la didattica per competenze, costruendo lezioni e programmi nel cloud e molto altro. I ragazzi e i docenti potranno scegliere tra una ventina di lezioni in cui si coniuga la scuola digitale che sta prendendo forma nelle scuole italiane.

Nel pomeriggio, in assemblee aperte, sotto la regia di giornalisti Susanna Pesenti (L’Eco di Bergamo), Pierangelo Soldavini (Nova24) Guido Romeo (Wired), Luca de Biase (Nova24), si discuterà sulle esperienze vissute nella mattinata.

Qui il programma e qui le altre informazioni sulla giornata.

9.11.14

See?

DOMENICA CON DOONESBURY di Garry B. Trudeau, ovviamente


4.11.14

Are we the champions?

IL PROSSIMO 10 febbraio vengono a suonare a Milano i Queen, nella inedita formazione con Adam Lambert come vocalist (poi ne mancano alcuni altri pezzetti, ma questa è un'altra storia). La band sta in piedi per via di Brian May, il chitarrista con uno dei pezzi autocostruiti più strani e particolari della storia del rock.

Ora, io con i Queen ci sono cresciuto, me li sono mangiati come latte e biscotti da quando ero poppante sino alla maggiore età. Poi, morto Freddie, ho visto passare un buon numero di raccolte, inediti, omaggi e via dicendo. Adesso esce anche il disco-raccolta con il nuovo inedito (Let Me In Your Heart Again) ma la domanda rimane. Vale la pena andarli a vedere, secondo voi?

2.11.14

I don't want to die online.

DOMENICA CON IL sole, domenica con Garry B. Trudeau e il suo Doonesbury


26.10.14

Twitter

DOMENICA CON DOONESBURY di Garry B. Trudeau. Come sempre.