1.11.13

Scompare a 83 anni Gerard De Villiers, il papà di SAS

MALKO LINGE NON traverserà più il mondo sotto la spinta della fantasia di Gerard De Villiers, uno dei più prolifici autori al mondo di spy-story e creatore, nel 1965, duecento libri fa, delle avventure dell'eroe nobile austriaco che fa il freelancer per la CIA (in Italia viene pubblicato da Segretissimo di Mondadori).



L'autore è francese, uomo di destra, ammanicato con i servizi Occidentali, sempre all'occhio per inserire le ultime cose nei suoi libri - tanto che spesso precorre la cronaca - e con una produttività impressionante. Fino a quattro romanzi all'anno. Anche il New York Times gli aveva reso onore, qualche mese fa, con un ammirato e deferente. Qui il mio profilo di Gerard De Villiers per il Post, con tutti i link della bisogna.

1 commento:

Mario G. Siniscalchi ha detto...

Adoro le storie di Malko Lige, leggermente a destra di Himmler politicamente parlando, piene di segnali non proprio innocui (un po' come fa, su un altro livello, Le Carrè).
E non dispero di continuare a leggerlo: pare che GDV avesse messo su una bella squadra di "negri" per tenere quel ritmo