22.12.11

Cinquantadue!

ALLA FINE LO sto scrivacchiando un po' da tutte le parti ma voi, miei affezionati e selezionati lettori, potete apprezzarlo in divenire guardando la finestrella di Anobii qui sulla destra. L'obiettivo dei 52 libri - uno a settimana - per il 2011 è stato raggiunto e superato. Ha avuto un ruolo significativo (ma neanche poi tanto) la serie dei Racconti d'autore del Sole 24 Ore; vengono pubblicati a 50 centesimi in più con il quotidiano alla domenica, giornatona con il Domenicale e Nova24.

Ora che ho superato il traguardo, mi dedico ad opere di rifinitura: vecchi libri lasciati sulla tre quarti andante, magari quasi alla fine. Per dire: ho la coppia Gaiman/Pratchett lasciata lì, a pencolare, da non so neppure io quanto. E poi altri romanzi, saggi, antologie. Senza contare poi che c'è il Monte Bianco, il K2 dei "nuovi" (in alcuni casi vecchi di qualche anno, forse anche un decennio) che mi guardano scodinzolando e cercando di farsi notare. Il tempo è poco, l'attenzione ancora meno, ma piano piano li facciamo fuori, quei simpatici bastardi.

Tra poco metto in fila le letture dell'anno, per l'educazione del Giovane Autore che si è impigrito e scrive troppo poco per i suoi/miei gusti.

2 commenti:

mario ha detto...

42 era meglio

fagioliborlotti.wordpress.com ha detto...

curioso per letture dell'anno..Andrea