2.5.06

Numeri e viaggi

CI SONO STORIE che ti seguono anche per anni e numeri che ti perseguitano alle volte per periodi che paiono infiniti. Adesso, ad esempio, è una fase strana. Ho finito la parte grossa del colpo di reni, domattina superiamo la soglia del 100% (vale a dire, il tutto si trasferisce in un posto dove non posso più fare niente, quindi non mi riguarda) e la ruota infinita del karma e della vita ora spinge nella direzione di nuovi lavori e di nuove avventure: rotture di scatole e sbattimenti da campionato del mondo in vista, quindi.

Sto perdendo un po' il polso degli Usa e ne consegue - per rimediare - che sabato mattina mi proietto a San Francisco. Avendo passato Pasqua, 25 aprile e 1 maggio davanti al computer a lavorare (privo delle cartesiane sicurezze embedded che tanti parrebbero avere in questo periodo di precarietà feroce ed anche esistenziale), ho pure bisogno di un cambiamento di panorama abbastanza radicale. Coltivo, la sera mentre mi addormento, il sogno di riprendere a fine giugno un po' di nomadismo seriale. Se l'autorevole quotidiano rosa per il quale scrivo lo vorrà, mi piacerebbe passare un periodo giugno-luglio-agosto di totale rimbalzo da un appuntamento estero all'altro. (capito fdb? lo so che mi leggi, lo so...) Chissà, magari finita la trasmissione alla radio (Condor va in vacanza a metà giugno) i desideri si potrebbero anche realizzare, oppure la vita riserverà la solita sorpresa piacevole e totalmente inaspettata.

Si parlava di numeri che perseguitano: quello di questo periodo è il numero di mail quotidiane, in entrata e in uscita. Siamo a 200, al netto dello spam. Comincia a diventare un lavoro solo gestire la casella della posta. Poi, ci sono le tre ore di telefono quotidiane, per un totale di trenta-quaranta singole telefonate. Più, gli esseri umani con i quali interfacciarsi ogni giorno (mediamente, una quindicina). L'idea è che Tokio, Pechino, Los Angeles e Hong Kong mi appaiono come monasteri perduti di meditazione esistenziale. Speriamo che l'estate porti migrazioni intense nello spirito e anche nel corpo...

A breve vi aggiorno sull'esito del colpo di reni di mezza stagione e - a seguire - sul prossimo, rapido e micidiale carpiato a freddo, nel quale mi sto per produrre. Grazie per essere rimasti all'ascolto di questo Posto a lungo silenzioso. E se avete un ragioniere-commercialista bravo ed economico (per economico intendo veramente economico) per la dichiarazione dei redditi di maggio, beh questo è il momento di tirarlo fuori...

1 commento:

cscatsctf ha detto...

complimenti, ti trovo anche qui!